Indetta la VII edizione del Premio Letterario Mariano Romiti.Indetta la VII edizione del Premio Letterario Mariano Romiti.

Indetta la VII edizione del Premio Letterario Mariano Romiti.

18 Novembre 2017
L’Associazione Letteraria Mariano Romiti, con sede a Viterbo, ha indetto per l’anno 2017-18 la settima edizione del Premio di Letteratura Gialla-Noir-Spy Story “Mariano Romiti”. Un iniziativa culturale che si propone di affermare l’aspetto umano e sociale dell’operatore di giustizia attraverso lo strumento della letteratura di genere, che da sempre riserva al personaggio dell’investigatore un ruolo da protagonista nelle intricate trame dei romanzi. Veri poliziotti, magistrati e avvocati i quali, attraverso un doppio meccanismo di valutazione, si assumono l’onere, ma soprattutto il piacere, di giudicare attraverso la lettura le capacità dei loro alter ego su carta stampata valutando l’efficacia della trama e la scorrevolezza del testo.Il concorso, la cui partecipazione è completamente gratuita e aperta anche a coloro che abbiano ricevuto altri premi per l’opera con cui intendono concorrere, è riservato a romanzi in formato cartaceo di genere poliziesco, giallo, noir, spy story scritti in lingua italiana, editi dall’1 gennaio 2017 al 28 febbraio 2018 con termine ultimo di partecipazione fissato al 1 marzo 2018. I premi, puramente simbolici, costituiti da una targa e da un oggetto di artigianato artistico viterbese, saranno assegnati ai tre migliori romanzi di genere poliziesco, giallo, noir, spy-story scritti in lingua italiana. Al premio, negli ultimi anni, si sono aggiunte altre due sezioni: Premio Romiti Scrittori Emergenti (quinta edizione) e Premio Romiti Opera Prima (terza edizione). Una commissione interna all’Associazione Mariano Romiti, selezionerà, insindacabilmente, tutte le opere partecipanti assegnandole alle rispettive categorie ciascuna delle quali sarà oggetto di valutazione da parte di una propria giuria. Il…
Leggi tutto
Premio Letterario Mariano Romiti - VI edizione: ecco i finalistiPremio Letterario Mariano Romiti - VI edizione: ecco i finalisti

Premio Letterario Mariano Romiti - VI edizione: ecco i finalisti

19 Aprile 2017
Giorgia Lepore, Giovanni Ricciardi e Rosa Teruzzi sono gli autori finalisti della sesta edizione del Premio Letterario Mariano Romiti 2017, un appuntamento ormai consolidato per la città di Viterbo e non solo. La terna è stata consegnata alla giuria composta da magistrati, avvocati penalisti, rappresentanti di Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Penitenziaria e Polizia Locale di Viterbo che il giorno della premiazione – nel mese di luglio 2017 all’interno di Ombre Festival – voteranno in diretta il vincitore del premio.Nell’albo d’oro del Premio Romiti figurano nomi importanti del giallo italiano: nel 2012 ha vinto Maurizio De Giovanni con “Per mano mia” (finalisti Paolo Roversi, Loriano Macchiavelli e Francesco Guccini), nel 2013 Roberto Riccardi con “Undercover. Niente è come sembra” (finalisti Maurizio De Giovanni e Maurizio Blini), nel 2014 Giuliano Pasini con “Io sono lo straniero” (finalisti Claudio Paglieri e Roberta De Falco), nel 2015 Stefano Tura con “Tu sei il prossimo” (finalisti Antonio Fusco e Valerio Varesi) e nel 2016 Antonio Fusco con “La pietà dell’acqua” (finalisti Paolo Roversi e Piergiorgio Pulixi). Giorgia Lepore, finalista 2017 con “Angelo che sei il mio custode“, vive a Martina Franca. Archeologa, assegnista di ricerca di archeologia e storia dell’arte paleocristiana e altomedievale all’Università di Bari, insegna storia dell’arte nelle scuole superiori e storia dell’arte medievale presso la facoltà di beni culturali a Taranto. Con “L’abitudine al sangue” (Fazi, 2009) è stata finalista al Premio Acqui Storia. Le Edizioni E/O hanno pubblicato “I figli sono pezzi di cuore“. Giovanni…
Leggi tutto
La Cerimonia di Premiazione della V edizione il 23 Luglio 2016 durante OMBRE _festival.La Cerimonia di Premiazione della V edizione il 23 Luglio 2016 durante OMBRE _festival.

La Cerimonia di Premiazione della V edizione il 23 Luglio 2016 durante OMBRE _festival.

03 Luglio 2016
Si terrà sabato 23 luglio a Viterbo, nell'ambito di Ombre Festival, l'atto finale del Premio nazionale di letteratura gialla, noir e spy story 'Mariano Romiti', giunto alla quinta edizione, affiancato dal primo Premio provinciale 'Romiti Junior', dedicato alle stesse tematiche. I main sponsor delle due iniziative sono rispettivamente Enerpetroli e Fondazione Carivit. La cerimonia inizierà alle ore 21.30 nell'Arena Borges, in piazza del Plebiscito. I finalisti del Premio Mariano Romiti 2016 sono Antonio Fusco con 'La pietà dell'acqua' (Giunti), Piergiorgio Pulixi con 'Il canto degli innocenti' (Edizioni e/o) e Paolo Roversi con 'Solo il tempo di morire' (Marsilio). Saranno presenti il mago Antonio Casanova, noto illusionista, personaggio televisivo e ora anche scrittore, vincitore del riconoscimento per l'opera prima del Premio Romiti con il thriller 'Ventuno' (Sperling & Kupfer), e Paolo Fiorelli, vincitore della terza edizione del Premio Romiti sezione Emergenti con 'Pessima mossa, maestro Petrosi' (Sperling & Kupfer). Il Premio Romiti Junior è invece riservato a giovanissimi autori degli istituti scolastici superiori di Viterbo e provincia. Questi i finalisti: Giulia Melchiorri con 'La fanciulla del lago', Jacopo Landucci con 'La mano', Stefano Simone con 'Lo sguardo dell’assassino', Janeth Fiocchetti con 'Lucida follia' del Liceo Ginnasio e Linguistico Mariano Buratti (Viterbo); Marina Gori con 'Nastri blu oceano' del Liceo Artistico Istituto Francesco Orioli (Viterbo); Federico Ragno con 'Non fidarti' dell'Istituto Tecnico Francesco Orioli (Viterbo); Giordana Feroce con 'Non le restarono che gli occhi', Anna Kotelevych con 'Ogni volto una storia', Sara Iovenitti con 'Pezzi di vetro', Alice Fiorentini con 'Treblinka' del…
Leggi tutto
Premio Romiti 2016Premio Romiti 2016

Premio Romiti 2016

26 Giugno 2016
L’anima dei concorsi del Premio Romiti, Premio Romiti scrittori emergenti, Premio Romiti Junior e da quest’anno anche Premio Opera Prima, è costituita da quel folto gruppo di persone che, in qualità di giurati, prestano la loro opera di lettura e valutazione. Fin dall’inizio i componenti della giuria, poliziotti, magistrati, avvocati e dipendenti del Ministero dell’Interno, hanno svolto un’attività di fondamentale importanza in quanto decretando il vincitore per ogni singolo ambito, hanno selezionato opere letterarie che più si avvicinano ai requisiti del concorso. I componenti della giuria del Premio Romiti, da quest’anno, si è ampliata con una "super giuria" includendo rappresentanti di altre Forze quali l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza, il Corpo Forestale dello Stato, la Polizia Penitenziaria e la Polizia Locale di Viterbo. Queste, la sera delle premiazioni, durante Ombre Festival, voteranno in diretta il vincitore del Premio Romiti. A ciò si aggiungono i giurati che a partire da questa edizione, decideranno il vincitore del Premio Romiti Junior e quelli che hanno già decretato il Premio Opera Prima. Il lavoro svolto dai giurati è stato considerato, dagli scrittori finalisti di ogni edizione, di fondamentale importanza proprio perché le loro opere (si ricorda di genere giallo, noir e spy story) sono state valutate da esperti del settore. I direttori dei premi esprimono il più sincero e sentito ringraziamento per il lavoro svolto da ogni singolo giurato perché è grazie alla loro scrupolosa lettura che si è potuto evidenziare quell’aspetto culturale e di arte che tanto sta a cuore a…
Leggi tutto
L' inganno dell'ippocastano

L' inganno dell'ippocastano

Non sono pochi i nemici di Ascanio Restelli, imprenditore di successo a un passo dalla candidatura a sindaco di Roma. Ma Viola Ornaghi, inviata a intervistarlo, non si aspettava certo…

Leggi tutto..

Undercover. Niente è come sembra

Undercover. Niente è come sembra

Rocco Liguori e Nino Calabro crescono insieme in un paesino dell'Aspromonte e poi prendono strade diverse. Li troveremo da adulti su fronti opposti: agente undercover della Direzione antidroga il primo,…

Leggi tutto..

Unico indizio un anello di giada

Unico indizio un anello di giada

Laura ha 28 anni si è laureata in medicina ed è una ragazza come tante, senza troppi grilli per la testa. Una vita normale, anche troppo normale, fino alla sua…

Leggi tutto..

Il metodo del coccodrillo

Il metodo del coccodrillo

Napoli, così, non l'avevamo vista mai. Una città borghese, inospitale e caotica, cupa e distratta, dove ognuno sembra preso dai propri affari e pronto a defilarsi. È esattamente questo che…

Leggi tutto..

Nessuno è innocente. Il primo caso del commissario Benussi

Nessuno è innocente. Il primo caso del commissario Benussi

Chi era davvero Ursula Cohen, la signora dagli occhi di ghiaccio? E soprattutto: perché tutti la volevano morta? Ci sono molte cose che Ettore Benussi, commissario quasi in pensione della…

Leggi tutto..

L’enigma di Leonardo

L’enigma di Leonardo

È una delle estati più calde degli ultimi anni, e neanche la Riviera Ligure scampa a quell'afa che mozza il fiato. A Villa Moncalvo, il conte regge tra le mani…

Leggi tutto..

Io sono lo straniero

Io sono lo straniero

Dopo il terribile inverno di Case Rosse, il commissario Roberto Serra ha lasciato l'Appennino emiliano per Termine, nel profondo Nord Est, sulle colline del Prosecco: quattro case, tre strade, una…

Leggi tutto..

I bambini di New York

I bambini di New York

New York. Il corpo di una bambina viene ritrovato nel Crotona Park. L'agente speciale dell'F.B.I. Nora Campbell si occupa delle indagini e scopre che quel ritrovamento è solo l'epilogo di…

Leggi tutto..

Per Mano Mia

Per Mano Mia

Natale 1931. Mentre la città si prepara alla prima di "Natale in casa Cupiello", dietro l'immagine di ordine e felicità imposta dal regime fascista infieriscono povertà e disperazione. In un ricco appartamento vicino…

Leggi tutto..

Malastagione

Malastagione

Nel bosco di castagni che domina Casedisopra, minuscolo paese dell'Appennino tosco-emiliano, se ne sta appostato in attesa della preda il vecchio Adùmas, montanaro con un nome da romanzo (il padre,…

Leggi tutto..

Milano Criminale

Milano Criminale

Via Osoppo, Milano, 27 febbraio 1958. Una banda di rapinatori assalta un furgone portavalori in una sequenza degna di Hollywood che resterà impressa nella memoria collettiva. Per Antonio Santi e…

Leggi tutto..

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy.